Il viaggio

Dall’Italia al Giappone in Vespa, passando per i Balcani, la Turchia, l’Iran, il Pakistan, l’India e il Sud-Est asiatico.

Impossibile? Non se si è Perci!

mapa_fisico_relieve_mundo_2007_cia.jpg

CHI?
Beppe, Peppone,Perci o Pagliaccio per gli amici.
Un ragazzo di 24 anni, Giuseppe Percivati, per tutti gli altri.

COSA?
24.000 km in Vespa, 128 giorni di viaggio, sedici paesi attraversati e qualche rischio. Ma d’altronde, nessuno è mai morto provando a raggiungere la propria ragazza in Giappone guidando una vecchia vespa 125. O no?

QUANDO?
La partenza e avvenuta il 1° Agosto da Torino, l`arrivo il 6 Dicembre a Kyoto.

DOVE?
Da Torino a Kyoto, dall’Italia al Giappone, attraverso Italia,Slovenia,Croazia,Bosnia,Serbia,Bulgaria,Turchia,Iran,Pakistan,India,Nepal,Thailandia,Malesia,Laos,Vietnam,Giappone.

PERCHE’?
Per seguire tre passioni: la mia ragazza-giapponese-, la Vespa, il viaggiare.Raggiungerò così la mia ragazza in Giappone,viaggiando a bordo delle mia vecchia ma fedele Vespa.

COME?

Da solo,con pochi ma ottimi sponsor ( Tucano Urbano,Officina Tonazzo,Rudeboyshop Torino) e due missioni per conto della Cesvi :

-raccogliere più fondi possibile prima e durante la mia partenza

-fare visita ai vari progetti Cesvi sparsi per il mondo

Cerca nel sito